Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Offerte Hotel
Web Links


Bioetica
Il fenomeno culturale della Bioetica, la nuova disciplina che applica le questioni morali, sociali e psicologiche alle tecnologie medico-scientifiche recenti, quali l'eutanasia, la clonazione, la fecondazione artificiale, i trapianti d'organo, ecc.
-
Matematico
Il mondo della Matematica visto attraverso un sito che ne spiega i segreti. Storia, tipologie di studio, corsi online e approfondimenti sulle olimpiadi della matematica
-
Time
Il sito degli orari e dell'ora esatta. Inoltre grazie alla mappa è possibile consultare tutti i fusi orario di tutti i continenti
-
Welfare
Il portale dedicato al Welfare: un vademecum sui contratti di lavoro più diffusi, sugli ammortizzatori sociali e le indennità di disoccupazione, sulle Agenzie di Somministrazione del Lavoro e sulla Borsa Nazionale del Lavoro.


I Nobel Italiani

Gli Italiani premiati con il Nobel

Tra gli Italiani che hanno meritato il Nobel citiamo per la Fisica Riccardo Giacconi, astrofisico Italiano naturalizzato statunitense, che nel 2002 vinse il premio per il suo contributo all'astrofisica e per aver dato apporto alla scoperta delle sorgenti cosmiche a raggi X.

Nel 1959 Emilio Gino Segrè insieme con Owen Chamberlain si fece contraddistinguere per la scoperta dell'antiprotone, nel 1938 il più conosciuto Enrico Fermi si aggiudicò nel 1938 il Nobel 'per la dimostrazione dell'esistenza di nuovi elementi radioattivi prodotti da irraggiamento neutronico, e per la relativa scoperta delle reazioni nucleari indotte da neutroni lenti'.

Nel 1909 Guglielmo Marconi e Karl Ferdinand Braun ottennero il premio per il loro contributo allo sviluppo della telegrafia senza fili.


Venendo alla Chimica, nel 1963 Giulio Natta venne insignito con Karl Ziegler, chimico tedesco, del Nobel per le loro trovate in campo della chimica e della tecnologia dei polimeri; purtroppo non si può fare il nome di altri Italiani premiati nel campo della Chimica in quanto hanno avuto la meglio, come del resto già anticipato, gli Statunitensi e i Tedeschi.

Il Nobel per la Medicina annovera Camillo Golgi, a cui nel 1906 venne riconosciuto il suo impegno e il suo lavoro sulla struttura del sistema nervoso; il biochimico svizzero naturalizzato italiano Daniel Bovet vinse nel 1957 il Nobel per la Medicina per le scoperte in merito di composti sintetici e sistema vascolare oltre che muscoli scheletrici.

Nel 1975 è il turno di Renato Dulbecco, il biologo che con David Baltimore e Howard Martin Temin fu premiato per le interazioni tra virus tumorali; infine nel 2007 Mario Capecchi, genetista italiano ma naturalizzato statunitense, ottenne il Nobel per il principio di introduzione di geni nel topo attraverso cellule staminali embrionali.

L'Italiano Giosuè Carducci fu il primo Italiano a ottenere questo riconoscimento (correva il 1906) per i suoi insegnamenti, per le sue ricerche e per i suoi capolavori nel campo della letteratura; Grazia Deledda nel 1926 ottenne il Nobel 'per la sua ispirazione idealistica, scritta con raffigurazioni di plastica chiarezza della vita della sua isola nativa, con profonda comprensione degli umani problemi".

Non fu da meno Luigi Pirandello per la sua dedizione alla letteratura, alla poesia, al teatro (tra le sue maggiori opere teatrali ricordiamo 'Sei personaggi in cerca d'autore' e 'Così è se vi pare'); seguono ancora Salvatore Quasimodo, letterato siracusano premiato nel 1959 per la sua poetica liricità, per il suo modo di narrare le esperienze umane, anche le più le tragiche, poi Eugenio Montale (1975) e Dario Fo (1997) che è stato in grado di recuperare la tradizione della commedia dell'arte.

Ernesto Teodoro Moneta, invece, presidente della Lega Lombarda per la Pace, si aggiudicò il Nobel per la Pace nel 1907 insieme al giurista francese Luis Renault.

premionobel.it

Il Premio Nobel è il premio che annualmente viene assegnato a Stoccolma a quanti si distinguono nel campo della medicina, della chimica, della fisica, della letteratura e come promotori della pace.
Argomenti

Il Premio Nobel
Alfred Nobel
I Nobel Italiani
NEWS